Itinerario a Bamako, Mali

Capitale del Mali dal 1960, nonchè la sua città più popolosa, Bamako sorge sul fiume Niger, in Africa occidentale.

Ci sono testimonianze della presenza di abitanti in questa città sin dall’epoca paleolitica, anche se la tradizione vuole che sia stata fondata alla fine del sedicesimo secolo.

La città di Bamako comprende molti quartieri, tra cui il più antico è Niaréla, assolutamente da visitare per vivere l’atmosfera locale, ma la sede del governo è Koulouba.

A livello architettonico, la città propone uno stile coloniale ed è interessante il fatto che il governo locale si sia impegnato per renderla accogliente quanto possibile, infatti attualmente, poco distante dal deserto è stato creato un “polmone verde”, e lungo i viali sono stati piantati grandi alberi.

La città di Bamako è ottima per soggiornare e per vivere una vacanza rilassante, grazie anche al clima, caratterizzato da un temperature calde e secche, favorite dal vento harmattan, proveniente dal Sahara.

A livello turistico, però, questa città offre poco, infatti la parte più fascinosa del Mali è sicuramente Tombuctou, raggiungibile tramite le jeep fornite dal luogo. Bamako non è una città molto ricca, e anche il cibo ne risente. P

er coloro a cui piace viaggiare con il fine di scoprire nuove culture vivendo a stretto contatto con gli autoctoni, c’è la possibilità di trascorrere le proprie giornate nei villaggi, assaporando le povere specialità del luogo, come polenta di farina ricavata da radici, servite con riso e verdurine bollite.

Per coloro, invece, a cui piace il comfort e il buon cibo, la città offre discreti alberghi dove soggiornare e nutrirsi di qualsivolgia pietanza, sempre nei limiti delle risorse alimentari del luogo.

Trascorrere una vacanza a Bamako è ideale per tutti, avventurosi e non!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *