Viaggio a Il Cairo, Africa

La città più popolosa dell’Egitto e più grande dell’Africa e del Vicino Oriente è Il Cairo, in egiziano al-Qahira.

Posta sulla riva del Nilo, a nord dell’Egitto, Il Cairo comprende una parte più antica sorta ad est del fiume e caratterizzata da un insieme irregolare di viette sempre affollatissime, e una parte occidentale, sorta successivamente, costruita sul modello di Parigi, caratterizzata da ampi viali e giardini verdi, e ospitante palazzi governativi, edificati in stile prettamente moderno.

Importante per la città e interessante per i visitatori è il Museo Egizio, il più rilevante al mondo, che ospita, infatti la più completa collezione di reperti archeologici dell’epoca. Gli oggetti più pregiati provengono dalla tomba di Tutankhamon, trovata intatta nella Valle dei Re , dall’archeologo Howard Carter nel 1923.

A sud della città si possono visitare le antiche rovine della città di Menphi, l’antica capitale d’Egitto, mentre a a ovest si possono osservare le maestose piramidi e la Sfinge, che racchiude un mistero affacinante, infatti in Egitto è sempre stato simbolo di regalità, mentre in epoca araba era addirittura temuta in quanto ritenuta un mostro, al punto di essere presa a cannonate dai mammalucchi, che le provocarono la distruzione del naso.

Le offerte culinarie del luogo sono ricche di essenze e odori, tradizionalmente egiziani, e la specialità è il piccione, servito in moltissimi modi differenti, ma sempre accompagnato dalla zuppa di erbe. Fanno parte della tradizione culinaria de Il Cairo anche il pesce, accompagnato da legumi, mais e verdure.

La città offre una moltitudine di mercatini diversi, posti soprattutto lungo le viette affollate della parte antica, che principalmente si caratterizzano per la vendita di metalli come il rame e l’ottone, oltre a ceramiche e terracotte lavorate a mano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *